• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Benedetta Bini

L-LIN/10 Letteratura inglese

Ruolo: prof. ordinario

Studio: Via S. Carlo, 1°piano edificio centrale, studio n.3

Telefono: 0761 357863

Email: bbini47@gmail.com



                                 

Vi prego di consultare la mia pagina, sempre aggiornata, nel nuovo sito del Dipartimento.

 Si ricorda che lo studente che non abbia superato l'esame non è ammesso all'appello successivo della medesima sessione. (Regolamento didattico, Art. 8 comma 8)

Le pagine con i programmi aggiornati dei singoli insegnamenti sono disponibili sulla piattaforma didattica (http://www.didattica.unitus.it/web/index.asp?anno=2017): selezionare il proprio corso di studio, e poi, dalla colonna di sinistra, il link "Insegnamenti attivi".

Benedetta Bini è professore ordinario di Letteratura Inglese. Si è occupata  di cultura del Settecento dedicando saggi sia alla letteratura di viaggio che al romanzo epistolare, per dedicarsi in seguito   ad analizzare aspetti rilevanti della cultura ottocentesca sia inglese che americana con saggi su John Ruskin, Henry James, Walter Pater, Nathaniel Hawthorne,  Elizabeth Gaskell, Thomas Hardy,  Mary Cholmondeley, Vernon Lee, Edith Wharton, George Gissing, Oscar Wilde,  Arthur Symons, Arthur Machen e altri. Attenzione particolare è stata dedicata al ritratto immaginario nella letteratura fin de siècle (L'incanto della distanza, 1992) a vari aspetti della cultura del decadentismo (Trasformazioni, 2010), alla letteratura di viaggio, e ad alcune figure di scrittrici del primo Novecento con saggi su  F.M. Mayor, Rebecca West, Ivy Compton-Burnett, Elizabeth Bowen, Rose Macaulay. Ha curato e tradotto Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde, Gli europei e La figura nel tappeto di Henry James, Sangue in sala da pranzo di Gertrude Stein, Il ritorno del soldato di Rebecca West. Ha curato Esercizi di lettura. Studi in onore di Mirella Billi ( Settecittà 2004) e ha organizzato il convegno Le forme del testo e l'immaginario della metropoli (Viterbo 2007) curandone gli atti (Settecittà 2008).

E' stata fra i relatori ai convegni internazionali The Importance of Being Misunderstood: Homage to Oscar Wilde (Bologna 2000), Vernon Lee: Literary Revenant (University of London 2003), Il Dandy e I suoi spettri (Roma 2005), Vernon Lee e Firenze settant'anni dopo (Firenze 2005), Writer's Houses and the Construction of (Trans)National Cultural Memory (Roma 2005) Ouida in Exile: the Stubborn Pilgrim (Bagni di Lucca 2008), Elizabeth Gaskell and the Art of the Short Story (Pescara 2010).
Ha partecipato al Convegno Detective Fiction/Crime Fiction (Viterbo 2009) con una relazione su Derek Raymond.
Ѐ stata direttore dell' Istituto di Studi Anglo-Germanici (2001-05) e del Dipartimento per lo Studio delle Lingue e delle Civiltà Classiche e Moderne (2005-2010), e presidente della laurea magistrale Lingue e Culture per la Comunicazione Internazionale. 
E' attualmente impegnata in una ricerca sulle trasformazioni della cultura inglese negli anni '50.

"Il romanzo dell'anima russa", introduzione a Virginia Woolf, L'anima russa, Elliot, Roma 2015, pp. 5-17.

"La corruzione innocente di Lily Bart", introduzione a Edith Wharton, La casa della gioia, Neri Pozza Editore, Vicenza 2014, pp. 5-17.

Oscar Wilde, The Portrait of Mr W.H., traduzione e cura, Marsilio, Venezia 2013.

"I nuovi abitanti della metropoli: gli Absolute Beginners di Colin MacInness", in Vincitori e Vinti. Continuità, trasformazioni, nuove identità nella scena culturale britannica e tedesca degli anni '50, a cura di Benedetta Bini e Valerio Viviani, Settecittà, Viterbo 2013, pp  169-83.

Gertrude Stein, Sangue in sala da pranzo, traduzione e cura, Palermo, Sellerio 2011.

 "Gaskell’s leave-taking”, in Elizabeth Gaskell and the Art of the Short Story, ed. by Francesco Marroni, Renzo D’Agnillo, Massimo Verzella, Peter Lang, Berna 2011, pp. 95-112.

"Derek Raymond e l'invenzione del noir", in Fictions. Studi sulla narratività, 2011 (X), pp. 25-35.

 “ I viaggi degli altri: il Portogallo di Rose Macaulay”, in Hinc illae lacrimae! Studi in onore di Carmen Maria Radulet,  a cura di Gaetano Platania, Cristina Rosa e  e  Mariagrazia Russo, Settecittà, Viterbo 2010, pp. 55-66.

- “Il silenzio di Flora Mayor”, postfazione a F.M. Mayor, La figlia del reverendo, Neri Pozza, Vicenza 2010, pp. 307-317.

- Trasformazioni. Figure della fin de siècle, Viterbo, Settecittà 2010, pp. 9-211.

 -“Mary Cholmondeley’s Fables of Identity”, in Mary Cholmondeley Reconsidered, ed. by Carolyn Oulton and SueAnn Schatz, Pickering & Chatto,  London 2010, pp. 65-73.

-“La maestrina e la bigama”, introduzione a Thomas Hardy, Un semplice interludio, Sellerio, Palermo 2009, pp. 7-21.

- “Un adulterio virtuale”, introduzione a Thomas Hardy, Barbara, Sellerio, Palermo 2009, p. 7-24.

- Rebecca West,  Il ritorno del soldato, traduzione e cura, Neri Pozza, Vicenza 2009.

 “Quale ritorno?”, postfazione a Rebecca West, Il ritorno del soldato, Neri Pozza, Vicenza 2009, pp. 129-143.

-“La carne è triste”, in Il libro come tema. Arte e letteratura fra 800 e 900 nelle collezioni della Galleria Nazionale d’ Arte Moderna, a cura di Maria Vittoria Marini Clarelli e Mario Ursino, Electa,  Milano 2006, pp. 28-35.

 -“Derek Raymond: l’orrore e la pietà”, in  Roma Noir 2006, a cura di Elisabetta Mondello, Robin, Roma 2006, pp. 71-85.

-“Vernon Lee, Henry James e le regole del gioco”, in Dalla stanza accanto: Vernon Lee e Firenze settanta anni dopo, Atti del Convegno Internazionale, Firenze 2006.

-“Arthur Machen e il gioco dell’impostura”, in Esercizi di lettura. Scritti in onore di Mirella Billi,  Settecittà, Viterbo 2005, pp. 12-23.

-“L’altra faccia della fin de siècle”, introduzione a George Gissing, New Grub Street, Fazi Editore, Roma 2005, pp. 7-18.

- “. Pater and the Italian fin de siècle”, in The Reception of Walter Pater in Europe, ed. by Stephen Bann, Thoemmes Continuum, London 2004, pp. 19-33

“In esilio da qui: l’ultima metamorfosi del dandy”, in Yinka Shonibare: be-muse, a cura di Elena di Maio e Cristiana Perrella, Museo Andersen – The British School at Rome, Roma 2002.

"Il gatto sulle ginocchia", prefazione a Elizabeth Gaskell, Il castello di Crowley, Sellerio, Palermo 2002, pp. 9-24.

Ultimi lavori scientifici disponibili in archivio aperto

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon