Come Richiedere Un Insegnante Di Sostegno?

L’insegnante di sostegno è previsto nella scuola pubblica di ogni grado. La prima tappa per poterne fare richiesta consiste nel rivolgersi al Servizio di Neuropsichiatria infantile della vostra ASL di residenza. Soltanto voi genitori (o chi esercita le responsabilità genitoriali) potete avviare formalmente questo percorso.

Chi rilascia la certificazione per il sostegno?

Tale documento è redatto dall’unità di valutazione multidisciplinare operante presso il Ssn ed è propedeutico alla stesura del Progetto individuale e del Pei, con la partecipazione della famiglia dell’alunno con disabilità, dell’ente locale e di un rappresentante scolastico.

Chi deve richiedere insegnante di sostegno?

Requisiti. Possono beneficiare dell’insegnante di sostegno gli alunni con disabilità riconosciuti dalle Commissioni Mediche della ASL in «stato di handicap» o «stato di handicap in situazione di gravità» (ai sensi della Legge n. 104/1992).

Quali bambini hanno diritto al sostegno?

Pertanto, rispondendo al quesito pervenuto in Redazione possiamo affermare che hanno diritto al Docente di Sostegno solo gli alunni handicappati, disabili e in possesso della certificazione medica rilasciata dall’ASL, la quale attesta che la minoranza fisica, psichica o sensoriale è stabile e progressiva.

You might be interested:  Come Deve Essere Un Buon Insegnante?

Quando si richiede insegnante di sostegno?

Il sostegno a scuola per i bambini con DSA, viene assegnato esclusivamente nei caso di comorbilità (compresenza) di DSA con altri disturbi e di un quadro funzionale particolarmente grave che ha comportato una certificazione ai sensi della Legge n. 104/1992.

Quale documento attesta il diritto all insegnante di sostegno?

Per avere l’insegnante di sostegno è necessario essere in possesso della certificazione medica rilasciata dall’ASL dove si attesta che la minoranza fisica, psichica o sensoriale è stabile e progressiva e che tale patologia causa difficoltà nell’apprendimento, nelle relazioni sociali e nell’integrazione.

Quale istituzione certifica lo stato di disabilità?

L’handicap è valutato da una Commissione operante presso ogni Azienda Usl. La Commissione è composta da un medico specialista in medicina legale che assume le funzioni di presidente e da due medici di cui uno scelto prioritariamente tra gli specialisti in medicina del lavoro.

Chi può avere deroghe per il sostegno?

docenti non specializzati, ma che abbiano maturato tre anni di servizio su posto di sostegno nel relativo grado entro l’a. s. 2019/2020, inseriti nella II fascia GPS; docenti delle graduatorie di istituto, quando il posto in deroga è assegnato alla scuola inserita dal docente nell’elenco delle 20 scuole.

A cosa serve la maestra di sostegno?

L’insegnante di sostegno è un insegnante che ha un ruolo particolare che consiste nell’aiutare i bambini e i ragazzi che hanno delle disabilità fisiche o psichiche o che in qualche modo hanno bisogno di un sostegno maggiore.

Quando l ADHD ha il sostegno?

Il bambino con ADHD ha diritto all’insegnante di sostegno? L’attuale legislazione in materia di disabilità (L. 104/92) prevede l’assegnazione di un insegnante di sostegno alla classe solo nel caso in cui uno degli alunni venga segnalato e successivamente “certificato”.

You might be interested:  Quanto Prende Un Insegnante Delle Elementari?

Quanti bambini può avere un insegnante di sostegno?

Secondo quanto denunciato nel testo dal coordinamento, “i docenti di sostegno in organico di diritto sono stati assegnati, per quasi tutte le scuole, con un rapporto di 1 insegnante ogni 4 alunni”.

Che cos’è la 104 scolastica?

Alunni con disabilità

Le Legge 104/92 riconosce e tutela la partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità, in particolare nei luoghi per essa fondamentali: la scuola, durante l’infanzia e l’adolescenza (artt. 12, 13, 14, 15, 16 e 17) e il lavoro, nell’età adulta (artt. 18, 19, 20, 21 e 22).

Quali sono le classi di concorso per il sostegno?

Classi di concorso sostegno

Codice Descrizione
AD0D Sostegno Scuola Infanzia: area comune
AD0J Sostegno Scuola Elementare: area comune
AD00 Sostegno Scuola Media: area comune
ADSS Sostegno Scuola Superiore

Cosa non deve fare l’insegnante di sostegno?

Sono esclusi quindi dal sostegno i ragazzi con DSA, che però possono usufruire di programmi di potenziamento, tecnologie assistive e misure dispensative, come verifiche personalizzate o l’autorizzazione ad evitare prestazioni particolarmente problematiche per l’alunno.

Come richiedere le ore di sostegno?

Come viene decisa l’assegnazione delle ore di sostegno didattico? Sulla base della proposta del GLO con la relativa quantificazione delle ore per i singoli alunni disabili, il dirigente scolastico deve sommare le ore e chiedere all’USR l’assegnazione del correlato numero di ore di sostegno.