Insegnante Di Sostegno Cosa Fa?

L’insegnante di sostegno è una figura professionale e specializzata, con il compito di essere, all’interno del team docente, un riferimento specifico per la progettazione, la realizzazione e la verifica degli interventi idonei ad affrontare positivamente le situazioni di disabilità presenti nella classe.

Quali sono i compiti di un insegnante di sostegno?

Compiti e Mansioni dell’Insegnante di Sostegno

Preparare lezioni, attività e materiale per il sostegno scolastico. Utilizzare strategie e modalità di insegnamento adeguate alle caratteristiche degli alunni. Verificare il livello di apprendimento degli studenti. Supportare gli alunni nel compensare le proprie

Qual è lo stipendio di un insegnante di sostegno?

Possiamo, dunque, dire che, mediamente, lo stipendio di un insegnante di sostegno è di 1.400 euro netti al mese, per circa poco più di circa 25mila euro lordi all’anno, e si può partire da uno stipendio minimo di 1.100 euro netti al mese per arrivare a superare anche i 1.800 euro netti al mese.

You might be interested:  Come Diventare Insegnante Alle Superiori?

Come essere una brava insegnante di sostegno?

7 Qualità dell’Insegnante di Sostegno

  1. Sorridente.
  2. Elasticità
  3. Sostenere con discrezione.
  4. Capacità di collaborazione.
  5. Conoscenza del computer come strumento compensativo.
  6. Conoscere a fondo il proprio ruolo.
  7. Competenze e conoscenze teoriche.

Quante ore lavora un insegnante di sostegno?

Orario servizio

L’orario dell’insegnante di sostegno è uguale a quello dei docenti dell’ordine di scuola di servizio. Scuola dell’infanzia: 25 ore settimanali. Scuola primaria: 22 ore settimanali + 2 ore di programmazione settimanale. Scuola secondaria di primo grado: 18 ore settimanali.

Chi deve accompagnare l’alunno disabile in bagno?

Sulla questione è intervenuto il prof. Nocera, già vicepresidente nazionale della F I S H federazione italiana per il superamento dell’handicap ‘ Ribadisco che il compito dell’assistenza igienica è dei Collaboratori e delle Collaboratrici scolastiche, che debbono ricevere l’incarico dal Dirigente scolastico.

Dove si siede l’insegnante di sostegno in classe?

Il docente di sostegno si siede al suo banco e in caso di necessità, indossando la mascherina, si avvicina al banco dell’alunno, che indossa a sua volta la mascherina. Se l’allievo non può indossare la mascherina, il docente di sostegno indossa la mascherina e la visiera

Quanto guadagna un professore di sostegno delle superiori?

Stipendio Insegnante di Sostegno – Variazioni

Professione Stipendio Variazione
Insegnante di Sostegno Scuole Superiori 1.540 €/mese +10%
Insegnante di Sostegno di Scuola Media 1.500 €/mese +7%
Insegnante di Sostegno 24 Ore 1.400 €/mese ±0%
Insegnante di Sostegno di Scuola Primaria 1.360 €/mese -3%

Quanto guadagna un docente con 24 ore?

Stipendio Insegnante di Scuola Primaria – Variazioni

Professione Stipendio Variazione
Insegnante di Scuola Primaria 24 Ore Settimanali 1.560 €/mese +4%
Insegnante di Scuola Primaria (anni 15-20) 1.490 €/mese -1%
Insegnante di Scuola Primaria (anni 9-14) 1.370 €/mese -9%
Insegnante di Sostegno di Scuola Primaria 1.350 €/mese -10%
You might be interested:  Come Diventare Insegnante Di Scuole Medie?

Quanto guadagna un insegnante con 18 ore?

supplenza di 12 ore: 1.057 euro; supplenza di 14 ore: 1.208 euro; supplenza di 16 ore: 1.329 euro; supplenza di 18 ore: 1.460 euro.

Cosa mi spinge a diventare insegnante di sostegno?

La motivazione deriva solo da una scelta. Una scelta personale, convinta e soprattutto libera. La scelta di fare sostegno, nella scuola pubblica, cercando di lavorare bene in vista dell’integrazione di tutti gli alunni e della crescita di tutto il sistema scolastico.

Chi ha il sostegno ha la 104?

Secondo la normativa italiana hanno diritto ad avere l’insegnante di sostegno gli alunni in “stato di handicap” o “stato di handicap in situazione di gravità” che presentano i requisiti previsti dalla Legge 104/1992.

Quali sono le conoscenze che dovrebbe avere un docente specializzato su sostegno?

La figura docente deve oggi possedere competenze relazionali ed affettive adeguate oltre che disciplinari. Per ottenere buoni risultati bisogna stimolare interesse per l’apprendimento negli alunni con esempi, con riferimenti al loro vissuto esperienziale, dimostrando l’utilità degli insegnamenti nella vita pratica.

Come vengono assegnate le ore di sostegno?

Come viene decisa l’assegnazione delle ore di sostegno didattico? Sulla base della proposta del GLO con la relativa quantificazione delle ore per i singoli alunni disabili, il dirigente scolastico deve sommare le ore e chiedere all’USR l’assegnazione del correlato numero di ore di sostegno.

Quante ore lavora un professore alla settimana?

28 comma 5 dispone che l’attività di insegnamento si svolge in 25 ore settimanali nella scuola dell’infanzia, in 22 ore settimanali nella scuola elementare e in 18 ore settimanali nelle scuole e istituti d’istruzione secondaria ed artistica, distribuite in non meno di cinque giornate settimanali.

You might be interested:  Come Ringraziare Un Insegnante Di Danza?

Quante ore di sostegno per alunno?

L’orario dell’insegnante di sostegno è uguale a quello dei docenti dell’ordine di scuola di servizio: Scuola dell’infanzia: 25 ore settimanali e l’incontro mensile di programmazione di 2 ore. Scuola primaria: 22 ore settimanali + 2 ore di programmazione settimanale. Scuola secondaria di primo grado: 18 ore settimanali.