Insegnante Di Sostegno Cosa Fare?

Cosa fa l’insegnante di sostegno? L’ insegnante di sostegno è una figura fondamentale per la scuola italiana; viene assegnato solamente alle classi in cui sono presenti bambini disabili, ma il suo lavoro è comunque rivolto a tutta la classe. Favorisce l’ integrazione a scuola e la didattica inclusiva, non solo dei bambini disabili.
Per poter diventare un insegnante di sostegno di ruolo è necessario avere, oltre alla specializzazione per l’attività di sostegno, anche l’abilitazione all’insegnamento e bisogna superare il concorso.

Qual è il ruolo dell’insegnante di sostegno?

Il lavoro dell’insegnante di sostegno infatti è di fondamentale importanza per promuovere l’integrazione e inclusione scolastica e sociale degli alunni in situazione di disabilità o disagio e può avere un impatto notevole sulla loro vita e su quella delle loro famiglie.

You might be interested:  Cosa Sono I Fusi Orari Scuola Media?

Come diventare insegnanti di sostegno nella scuola secondaria?

Per diventare insegnanti di sostegno nella scuola secondaria occorre essere in possesso: dell’abilitazione all’insegnamento; oppure della laurea magistrale idonea all’accesso a una classe di concorso per la quale si concorre oltre a 24 cfu (crediti formativi universitari) in materie socio-psico-pedagogiche.

Come si svolge il corso per la specializzazione sul sostegno?

Come si svolge il corso per la specializzazione sul sostegno. Per potere essere ammessi al corso per la specializzazione sul sostegno bisogna superare un test preselettivo, costituito da 60 quesiti, formulati con cinque opzioni di risposta.

Qual è il titolo di sostegno primaria-infanzia?

Insegnante di sostegno primaria-infanzia: il candidato deve avere una laurea in Scienze della formazione primaria oppure un diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02. E’ ammesso anche un titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia come analogo.

Cosa deve fare l’insegnante di sostegno?

Ci sono poi anche delle qualità morali che non possono certamente mancare in un insegnante di sostegno: innanzitutto quest’ultimo deve avere tatto ed empatia, deve saper ascoltare e capire i bisogni del ragazzo, deve possedere una certa sensibilità ma anche molta pazienza.

Quanto è lo stipendio di un insegnante di sostegno?

Possiamo, dunque, dire che, mediamente, lo stipendio di un insegnante di sostegno è di 1.400 euro netti al mese, per circa poco più di circa 25mila euro lordi all’anno, e si può partire da uno stipendio minimo di 1.100 euro netti al mese per arrivare a superare anche i 1.800 euro netti al mese.

Chi richiede l’utilizzo di un insegnante di sostegno?

Chi ha il diritto all’insegnante di sostegno

Secondo la normativa italiana hanno diritto ad avere l’insegnante di sostegno gli alunni in “stato di handicap” o “stato di handicap in situazione di gravità” che presentano i requisiti previsti dalla legge 104/1992.

You might be interested:  Quando Inizia La Scuola In Puglia?

Come avere l’abilitazione al sostegno?

Primo passo da compiere, dunque, per diventare insegnante di sostegno è l’iscrizione al TFA sostegno. Ovvero si sostiene una prova preliminare e successivamente delle prove concorsuali, una scritta e una orale. La durata massima è di 8 mesi. In tale periodo il candidato arriva al conseguimento di 60 CFU.

Come essere una brava maestra di sostegno?

7 Qualità dell’Insegnante di Sostegno

  1. Sorridente.
  2. Elasticità
  3. Sostenere con discrezione.
  4. Capacità di collaborazione.
  5. Conoscenza del computer come strumento compensativo.
  6. Conoscere a fondo il proprio ruolo.
  7. Competenze e conoscenze teoriche.

Cosa fa l’insegnante di sostegno nella scuola primaria?

Si coordina con i docenti di classe in vista delle interrogazioni e dei compiti in classe. Propone la strutturazione di prove equipollenti o differenziate, d’intesa con il docente curricolare, qualora l’alunno non sia in grado di svolgere le medesime prove degli alunni della classe.

Quanto guadagna un professore di sostegno delle superiori?

Stipendio Insegnante di Sostegno – Variazioni

Professione Stipendio Variazione
Insegnante di Sostegno Scuole Superiori 1.540 €/mese +10%
Insegnante di Sostegno di Scuola Media 1.500 €/mese +7%
Insegnante di Sostegno 24 Ore 1.400 €/mese ±0%
Insegnante di Sostegno di Scuola Primaria 1.360 €/mese -3%

Quante ore al giorno può fare un insegnante di sostegno?

Orario di lavoro giornaliero e CCNL Scuola

Contrattualmente la materia è regolata solo per gli ATA: l’art. 51/3 del CCNL/2007 prevede che l’orario di lavoro massimo giornaliero è di nove ore.

Chi ha il sostegno ha la 104?

Secondo la normativa italiana hanno diritto ad avere l’insegnante di sostegno gli alunni in “stato di handicap” o “stato di handicap in situazione di gravità” che presentano i requisiti previsti dalla Legge 104/1992.

You might be interested:  Come Fare A Diventare Insegnante?

Che cosa è il Cis scolastico?

Ai sensi della L.R. 4/2008, la certificazione per l’integrazione scolastica (CIS) degli alunni in situazione di handicap rientra fra le funzioni medico legali della Commissione di accertamento dell’Azienda USL. Tale certificazione è rilasciata i n collaborazione con le U.O.

Chi fa il profilo di funzionamento?

È redatto con la collaborazione dei genitori della bambina o del bambino, dell’alunna o dell’alunno, della studentessa o dello studente con disabilità, nonché con la partecipazione di un rappresentante dell’amministrazione scolastica, individuato preferibilmente tra i docenti della scuola frequentata.

Chi può avere deroghe per il sostegno?

docenti non specializzati, ma che abbiano maturato tre anni di servizio su posto di sostegno nel relativo grado entro l’a. s. 2019/2020, inseriti nella II fascia GPS; docenti delle graduatorie di istituto, quando il posto in deroga è assegnato alla scuola inserita dal docente nell’elenco delle 20 scuole.

Quanto costa il corso di specializzazione per il sostegno?

Circa 2.500 – 3.000 euro il costo del corso. TFA sostegno VII ciclo: con Decreto n. 333 del 31 marzo 2022 il Ministero ha dato il via libera ad un nuovo corso per acquisire la specializzazione come insegnante di sostegno.

Come diventare insegnante di sostegno senza laurea?

Come abilitarsi al sostegno

frequentare uno dei corsi di specializzazione sul sostegno erogati dalle università pubbliche, ovvero i corsi TFA Sostegno; partecipare al Concorso Scuola per la sezione specifica per sostegno.

Quando esce bando TFA 2022?

24 maggio 2022 per la scuola dell’infanzia; 25 maggio 2022 per la scuola primaria; 26 maggio 2022 per la scuola secondaria di I grado; 27 maggio 2022 per la scuola secondaria di II grado.